Logo Napoli calcio
Benitez? Lasciamolo lavorare!
Troppe critiche all'italiana. Diamo tempo al tempo.
presentazione_rafa_benitez_napoli_ansa.jpg

Uscito dalle mura amiche del San Paolo con le ossa rotte, non tanto per il risultato quanto per la classifica, il Napoli di Benitez si ritrova, il giorno dopo, in discussione. Il pubblico partenopeo vuole vincere, oggi come non mai. Il dolce sapore dell’essere sul tetto di una nazione intera è, ormai, talmente lontano da esser quasi mitologico nella sua intensità.

Alla sbarra l’allenatore spagnolo in primis, reo di non essersi coperto, di non aver attaccato, di non aver fatto giocare Tizio o di aver fatto giocare Caio. Chiacchiere. Benitez ha portato, fin dal suo primo giorno a Castelvolturno, una concezione nuova di calcio, concezione che mal si sposa con un Paese poco incline al cambiamento come il nostro. E allora giù critiche, quando si perde. Perché, in Italia, il calcio è così: la piazza è sempre pronta a salire sul carro del vincitore e a portarti in trionfo, salvo poi alla prima buca affossarti e coprirti di calci e pugni.
E allora non è raro leggere, nel post-gara, nostalgici messaggi d’amore per Mazzarri e per il suo difensivismo, dimenticando però che quest’anno, finalmente, in campo il Napoli esprime gioco, sin prisa sin pausa, comanda le partite, non si limita a subirle.

Con Benitez alla sbarra la difesa. Fernandez a targhe alterne “inguaia” pure Albiol, che resta comunque il punto fermo di una retroguardia che senza il suo apporto sarebbe impresentabile. Maggio è poco incline a fare il terzino, si alza spesso e lascia spazi indietro. Dall’altra parte Reveillere, che ieri sera ha esordito, e Armero. Se il vecchietto francese poteva fare meglio, ma lo si perdona (la “prima” si può sbagliare?), la freccia colombiana è in linea col suo momento no. Non aggiunge niente e ha difficoltà a interpretare un ruolo non suo dimostrando tutta la sua pochezza, tanto da diventare, nell’ironia gioviale, il termine di paragone con cui “sfottere” l’amico nella serata del calcetto.

È proprio per questa sua inguaribile inadeguatezza al ruolo che qualche giorno fa si è parlato di un suo trasferimento all’Inter nell’affare Ranocchia (si veda "Pazza idea Ranocchia: pronto il doppio sacrificio"), anche alla luce del ritorno di Zuniga e del prossimo arrivo di Antonelli.
A Milano, quindi, in compagnia dell’altra ferita aperta, quel Cannavaro che Benitez non vede.

A centrocampo è aperto già da qualche tempo il capitolo Inler, che non rende perché non in forma smagliante. Dzemaili dimostra sempre la sua utilità nel sostituire qualcuno lì in mezzo, ma per uno che ha importanti caratteristiche offensive non è semplice fare il Behrami di turno. Inoltre con Radosevic ancora non reputato pronto – e questo mi sorprende – urgerà, nel mercato di gennaio, ampliare la rosa con un giocatore di quelle caratteristiche. Mascherano? Difficile, se non impossibile. Solo un’improbabile trattativa di scambio alla pari con Zuniga potrebbe sbloccare la situazione. Gonalons? Forse. Buon giocatore, anche se non un top player.

Infine, il capitolo attacco, con i 40 milioni spesi per Higuain che pesano parecchio. Criticato fin dall’incidente estivo, l’argentino, nonostante importanti problemi fisici, ha sempre risposto presente fornendo alla squadra un apporto non solo realizzativo (10 gol e 5 assist in 17 partite) ma anche e soprattutto di gioco. Capisco che molti non contemplino un top player di quella caratura che non gioca arrogantemente ma “si nasconde” mettendosi al servizio della squadra e dei compagni; Higuain, alla fine della fiera, dimostrerà comunque a tutti ciò che vale, altro che i miseri 40 milioni.

08/12/2013 ore 12:40 | Articolo inserito da Gianvito Piscitiello
Condividi articolo su...
Potrebbero anche interessarti questi articoli...
hamsik210.jpg
Hamsik: "Mi ha chiamato Ancelotti, vedremo ...

Nelle ultime ore il centrocapista azzurro Hamisk ha rilascaito un'intervista ai slovacchi di Sport24, queste le ...
27/05/2018 11:05
ancelotti_adl.jpg
Carlo Ancelotti il nuovo allenatore del ...

In questi giorni correvano voci sul cambio allenatore della squadra azzurra e quelle su Carlo Ancelotti avevano fatto ...
24/05/2018 10:49
delaurentii.jpg
Il saluto di ADL a Maurizio Sarri

Ecco il nuovo twitter del Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che saluta il tecnico, oramai ex, Maurizio ...
23/05/2018 18:29
hamsik36.jpg
Hamsik: "Mi piacerebbe provare qualcosa di ...

Le ultime parole del centrocapinto e capitano del Napoli Hamsik ad un sito slovacco lasciano stupore ed ...
22/05/2018 18:47
sarri-adl.jpg
ADL, il Napoli e tutta la città aspettano ...

Oramai il tempo sta per scadere, anche ADL è stanco di aspettare, e tutta la città rimarrà in asia ...
22/05/2018 18:38
reina10.jpg
Reina sfida Casillas per un posto da ...

Il tempo scorre e siamo davvero alle ultime battute della Serie A. Il campionato italiano è l'unico in Europa ad ...
20/04/2018 00:53
zielinski-inter.jpg
Zielinski, rivelazione del Mondiale?

C’è defibrillante attesa per l’inizio dei Mondiali di Calcio 2018 in Russia. Tra ...
23/03/2018 17:57
bandeau_casinomcbay_240_5201.jpg
Tentazioni Estive: saranno pronti i ...

Manca davvero poco all’inizio del campionato di calcio e di tutti gli altri sport: tutte le associazioni ...
04/08/2017 12:50
mertens15.jpg
Offerte dalla Cina su Mertens, si rivede ...

Dopo la sconfitta del Napoli contro il Real Madrid i tifosi del Napoli non si aspettano di ritrovarsi con un altro ...
09/03/2017 15:54
napoli-mertenz.jpg
Sarri torna a vincere

Dopo tre sconfitte di fila nelle ultime tre partite il Napoli ritorna a vincere a Crotone.Sarri (strano ma vero) ...
24/10/2016 10:39
atalanta-napoli.jpg
Il Napoli cade con l'Atalanta

La settima di campionato è una giornata "no" per gli azzurri ospiti in casa dell'Atalanta. Un Napoli un po' ...
02/10/2016 19:32
primopiano_napoli_benfica.jpg
I probabili undici di Sarri per ...

Dopo aver archiviato la quinta di campionato il Napoli si prepara alla sfida di Champions contro il Benfica. 

26/09/2016 10:07
NAPOLI-CHIEVO-2-0-VIDEO-GOL-HIGHLIGHTS.jpg
Napoli-Chievo 2-0: Gabbiadini si sblocca

Nella quinta di campionata il turnover di Sarri ha un esito positivo: facile amministrazione per il Napoli che chiude ...
26/09/2016 09:30
laxalt-ghoulam-genoa-napoli-serie-a.jpg
Genoa - Napoli: probabili formazioni

Stasera riparte il campionato con la disputa della 5a giornata tra Genoa e ...
21/09/2016 17:54
maurizio-sarri-gonzalo-higuain-napoli-serie-a.jpg
De Laurentiis si affida a Sarri per blindare ...

L'Atletico Madrid, il Chelsea e il Psg sono a caccia dell'attaccante del Napoli. Svariate le offerte sono arrivate al ...
02/07/2016 09:59