Logo Napoli calcio
Scherzo-capolavoro di Calaiò: il Napoli non va oltre l'1 a 1
L'ex attaccante azzurro in finale di partita risponde a Higuain, che aveva portato in vantaggio i suoi nel primo tempo. 2 punti persi per Benitez, che sembrava avesse ormai in mano la partita.
merte.jpg

Il Monday night non porta bene al Napoli, fermato in casa dagli amici del Genoa. Nonostante il pronostico, per i molti già segnato, resiste il record di Gasperini che al San Paolo non ha mai perso.
In verità la partita è stata giocata abbastanza bene dai padroni di casa, che evidentemente potevano e dovevano fare di più. Buona la difesa e l’attacco, anche se non privi di alcune defiance; giornata no invece per il centrocampo, con Jorginho in particolare autore non di una grande prestazione, un po’ in ombra. Del resto ci ha abituati a molto meglio.

Niente esperimenti per Benitez che schiera la formazione migliore con l’inedita coppia mediana Jorgihno-Behrami. Sulla destra riposa Maggio, sostituito da Reveillere, mentre Insigne parte nuovamente dalla panchina facendo la staffetta con Mertens. 3-4-3 invece per Gasperini che si affida al trio offensivo Konatè-Gilardino-Sculli.

Primo tempo molto godibile con le squadre che si sono affrontate per lunghi tratti a campo aperto con pericolose quanto repentine ripartenze e cambi di fronte. Il Napoli appare da subito più in palla e prova a fare la partita. Tonico e ispirato, è attento nel far circolare la palla, anche se gli ospiti sono fermi nell’intenzione di giocarsela e dimostrano di non esser venuti nel capoluogo campano in scampagnata.

All’ottavo minuto bella giocata dei padroni di casa con Higuain che serve di piatto Mertens chiudendo il triangolo iniziato da Hamsik. Il belga cerca la conclusione a giro sul secondo palo, Perin si supera e allunga in angolo. Al 13esimo con una magia Callejon si beve gli avversari in modo spettacolare e scarica su Mertens che dal vertice sinistro dell’area conclude ancora con un tiro a giro con palla che esce, questa volta, di poco a lato colpendo il palo di sostegno.

Cinque minuti più tardi arriva il vantaggio di Higuain. Hamsik vede il movimento del Pipita e lo serve in profondità sul filo del fuorigioco. Il suo tocco sotto su Perin in uscita è delizioso e la palla termina in rete.

La risposta degli ospiti non si fa attendere e arriva già un minuto dopo con una girata di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. La palla termina comunque abbondantemente alta. Anche se è al 20esimo che i grifoni vanno vicini al gol del pareggio con Konatè che beffa la difesa partenopea e supera Reina in uscita. Fernandez è attento  e sventa quasi sulla linea di porta.

Sulla ripartenza è ancora pericoloso Higuain con un diagonale. Poi, più in generale, gli azzurri, che spingono costante, si esibiscono in colpi d’alta classe che il pubblico del San Paolo dimostra di gradire e sottolinea con lauti applausi.

Mentre la partita sale di agonismo e si arricchisce di interventi molto ruvidi – se non troppo – con i rossoblù fanno incetta di cartellini (Matuzalem al 31esimo e Sculli al 40esimo entrambi per interventi scomposti su Behrami), è importante l’occasione del Genoa al 35esimo. Antonelli dalla sinistra mette in mezzo per Konatè che può colpire di testa indisturbato. La parata di Reina è hockeistica ma il portiere spagnolo riesce a deviare in calcio d’angolo.

La seconda frazione si apre con un Napoli leggermente più frenato ma comunque molto prodigo e propositivo che ci prova senza tuttavia risultare incisivo sottoporta. Sintomatica è la ghiotta occasione per Higuain e compagni. Il numero nove idolo di casa fa ripartire l’azione in situazione di tre contro due. L’assist per Callejon è buono, ma lo spagnolo non riesce a concludere in porta in virtù di una chiusura avversaria in calcio angolo. Al 20esimo ci prova Mertens con una bordata di poco a lato, con Sculli che poi sulla ripartenza mette paura a Reina con un diagonale dall’identico epilogo.

Al 27esimo è buono lo scatto di Callejon che a tu per tu con Perin mette la palla in rete con un pallonetto pregevole. Un gran gol senz’altro se l’arbitro non avesse fermato tutto dal principio ravvisando un fallo di mano dello stesso giocatore, sanzionato inoltre con il cartellino giallo.

Quando i giochi sembrano fatti e i tre punti abbondantemente conquistati ecco che per l’undici di Benitez arriva la doccia fredda. È il 38esimo e il direttore di gara fischia un braccio largo di Mertens,che viene anche ammonito. Sul pallone va Calaiò, subentrato a Motta al 18esimo, che tira fuori dal cilindro un gran gol, probabilmente quello di giornata. La sua punizione è disegnata con una traiettoria ineccepibile che entra in rete dopo aver colpito il palo. Reina resta gelato come il resto dello stadio.
Inutile l’ingresso finale di Pandev per Mertens: i giochi sono fatti, il risultato non cambia.

25/02/2014 ore 00:11 | Articolo inserito da Gianvito Piscitiello
Condividi articolo su...
Potrebbero anche interessarti questi articoli...
mertens15.jpg
Offerte dalla Cina su Mertens, si rivede ...

Dopo la sconfitta del Napoli contro il Real Madrid i tifosi del Napoli non si aspettano di ritrovarsi con un altro ...
09/03/2017 15:54
napoli-mertenz.jpg
Sarri torna a vincere

Dopo tre sconfitte di fila nelle ultime tre partite il Napoli ritorna a vincere a Crotone.Sarri (strano ma vero) ...
24/10/2016 10:39
atalanta-napoli.jpg
Il Napoli cade con l'Atalanta

La settima di campionato è una giornata "no" per gli azzurri ospiti in casa dell'Atalanta. Un Napoli un po' ...
02/10/2016 19:32
primopiano_napoli_benfica.jpg
I probabili undici di Sarri per ...

Dopo aver archiviato la quinta di campionato il Napoli si prepara alla sfida di Champions contro il Benfica. 

26/09/2016 10:07
NAPOLI-CHIEVO-2-0-VIDEO-GOL-HIGHLIGHTS.jpg
Napoli-Chievo 2-0: Gabbiadini si sblocca

Nella quinta di campionata il turnover di Sarri ha un esito positivo: facile amministrazione per il Napoli che chiude ...
26/09/2016 09:30
laxalt-ghoulam-genoa-napoli-serie-a.jpg
Genoa - Napoli: probabili formazioni

Stasera riparte il campionato con la disputa della 5a giornata tra Genoa e ...
21/09/2016 17:54
maurizio-sarri-gonzalo-higuain-napoli-serie-a.jpg
De Laurentiis si affida a Sarri per blindare ...

L'Atletico Madrid, il Chelsea e il Psg sono a caccia dell'attaccante del Napoli. Svariate le offerte sono arrivate al ...
02/07/2016 09:59
slot-machine.jpg
I dati fiscali del primo trimestre 2016 per ...

Per quanto riguarda i dati fiscali dei primi mesi relativi al 2016 possiamo affermare tranquillamente che ...
23/06/2016 10:10
gianluca_lapadula_2.jpg
Lapadula sempre più vicino al Napoli

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss e ha confermato ...
16/06/2016 16:17
Kalidou-Koulibaly-Napoli.jpg
Rottura totale con Koulibaly. De Laurentiis ...

In casa Napoli si va verso la rottura totale con il difensore, ormai sempre meno ...
14/06/2016 16:21
225151686-646a15e3-592c-4b5f-a66f-5b3bba08da87.jpg
Probabili formazioni di Napoli-Atalanta

Dopo il colpo di arresto in casa della Roma gli azzurri di sarri si accingono ad affrontare l'Atalanta per confermare ...
01/05/2016 13:06
napoli-chievo-higuain.jpg
Napoli ritorna primo!

Dopo un mese non brillante con le ultime 5 partite da dimenticare il Napoli ritorna in corsa scudetto cancellando al ...
06/03/2016 10:49
gonzalo-higuain-660x350.jpg
Napoli vince anche contro il Carpi

Con il Carpi sono otto! Otto vittorie consecutive che spingono la squadra partenopea a mantenere ancora la vetta della ...
08/02/2016 14:42
2016-02-04_124528.jpg
VIDEO - Lazio vs Napoli 0-2 Full Highlights

Ecco il video, tratto dalla trasmissione 90°minuto, che ci racconta con precisione lo svolgimento della partita tra ...
04/02/2016 13:05
2016-02-04_124510.jpg
Napoli sempre in vetta

Non si ferma più il Napoli, con il condottiero Higuain in testa riesce a non mollare il primo posto in ...
04/02/2016 12:56