Logo Napoli calcio
Benitez: «Napoli migliorato, continuerà a crescere!»
benitez254.jpg

Ha presentato in conferenza stampa, come di consueto, la sfida del Bentegodi tra Chievo e Napoli l’allenatore degli azzurri Rafa Benitez, rilasciando numerose dichiarazioni anche circa il suo futuro, mettendo in pratica parecchia carne a cuocere.

«Sappiamo che ci manca la continuità e per questo ogni partita è importante – ha dichiarato – La gara col Chievo sarà difficile, è una squadra compatta, tatticamente forte. All'andata facemmo tanti tiri in porta e non vincemmo. La continuità è la chiave per puntare qualcosa d'importante. Sarà difficile come ogni gara, ma per noi è importante vincere per continuare ad inseguire il terzo posto. Del futuro ne parlerò tra due o tre mesi, lasciamo stare il Liverpool, concentriamoci sul Chievo e poi vedremo. Ho uno splendido rapporto con società, tifosi e squadra, parleremo tra qualche mese. L'importante è continuare a lavorare bene. Poi vedremo, sarò contentissimo se la squadra arrivasse più alto possibile. Ieri Riccardo Bigon diceva che abbiamo fatto tutto per far sì che la squadra cresca al di là dell'allenatore che siederà in panchina. Ci sono tanti calciatori giovani che possono giocare in diversi moduli. Il mercato nostro è chiuso, poi pensiamo a lavorare. Parlo ogni giorno con lui e De Laurentiis per pianificare il futuro. Così come parlo spesso con Saurini, Grava e Fabio Pecchia che seguono di più il settore giovanile. Mi piace andare a vedere la squadra, in tanti della Primavera si allenano con noi, ero curioso di vederli in partita. I giovani in Italia? Non sono quelli di venticinque anni, in Spagna i giovani ne hanno diciannove. La regola Tavecchio? Aiuterà il calcio italiano, non solo il Napoli. Vedo gli stadi vuoti e qualcosa non va. Bisogna cambiare. Qui a Napoli ho visto crescere tante cose, dagli allenamenti all'organizzazione generale. Il Napoli è migliorato in tante cose, ma non sarò io a dire quali sono i miglioramenti. Zola non fa ritiro? Noi non lo facciamo mai, sembrava fosse impossibile vincere senza farlo».

«Le parole di Callejon al Corriere dello Sport? È sempre positivo giocare in Champions, ma sfidare il Real Madrid sarebbe bello farlo in finale – ha poi continuato – Nessuno si aspettava che Strinic potesse giocare tante partite di fila, visto il suo stato fisico. Ne avevamo bisogno perché Ghoulam non c'era. Lui gestisce bene le partite, sa quali sono le sue energie ed è un calciatore esperto. Gabbiadini? È un buon giocatore, ma nel suo ruolo c'è Callejon, Mertens e De Guzman e sapevamo non sarebbe stato facile il suo inserimento. Lui arriva per diventare un calciatore importante per la storia del Napoli. È fantastico in ogni allenamento, avrà il suo spazio al 100%. Mediana? La nostra forza è la nostra debolezza. Siamo bravissimi in attacco, ma ogni tanto ci sbilanciamo troppo. All'inizio del Campionato abbiamo sofferto, con Gargano e Lopez abbiamo trovato equilibrio. Tutti e quattro possono far bene, ognuno di loro ha le proprie caratteristiche. Higuain ha fatto bene l'anno scorso, quest'anno sembrava non fosse allo stesso livello, ma nelle ultime partite sta lavorando tantissimo anche in fase difensiva e sulla mentalità. Lui è un leader in campo e tutti devono seguirlo».

«Ho capito tante cose da quando sto in Italia, mi dicevano di cambiare il modulo. Negli altri paesi quando si cambia il modulo pare che hai perso la testa, qui è il contrario – ha infine aggiunto – Per la stampa bastava cambiare modulo per vincere. Qui ho imparato tanto, apprezzo molto di più gli allenatori italiani perché è tanto difficile farlo in Italia. Mantenere lo stesso modulo, per me, è positivo, ma qui in Italia sembra sia sbagliato. Quando arrivai al Valencia dopo Cuper che faceva un gran lavoro con una squadra di ripartenza con Claudio Lopez, cambiai tutto. Alzai la linea difensiva e vincemmo il Campionato, persi solo con l'Ajax. Eppure c'era la stessa squadra, se avessimo giocato con la linea più bassa sarebbe cambiato tutto. Noi siamo capaci di pressare con Higuain, ma sappiamo anche aspettare. La squadra manca ancora di equilibrio. Mertens? È da tanti anni che mi piace vedere la competizione tra i miei giocatori. Dries si allena molto bene, così come De Guzman. Entrambi sono dinamici, possono puntare l'avversario. Bisogna trovare l'equilibrio e Jonathan corre tantissimo, è capace di fare la fase offensiva, ma anche quella difensiva. Insigne, Michu e Zuniga stanno tornando. Camilo inizia a fare qualche esercizio con la squadra, Michu è stato qui con noi l'altro giorno, Insigne sta cominciando a fare i primi passi».

 

01/02/2015 ore 17:40 | Articolo inserito da Gianvito Piscitiello
Condividi articolo su...
Potrebbero anche interessarti questi articoli...
Ancelotti_liverpool_napoli.jpg
Ancelotti:"Una sconfitta che serve per ...

E' una sconfitta che brucia per il risultato pesante. Queste sono le parole di Carlo Ancelotti dopo la partita ...
05/08/2018 17:31
Orestis-Karnezis1.jpg
Visite mediche per Karnezis

Dopo l'arrivo di Alex Meret a Villa Stuart è il turno di Orestis Karnezis. Il portiere greco, affiancherà ...
05/07/2018 01:32
hamsik210.jpg
Hamsik: "Mi ha chiamato Ancelotti, vedremo ...

Nelle ultime ore il centrocapista azzurro Hamisk ha rilascaito un'intervista ai slovacchi di Sport24, queste le ...
27/05/2018 11:05
ancelotti_adl.jpg
Carlo Ancelotti il nuovo allenatore del ...

In questi giorni correvano voci sul cambio allenatore della squadra azzurra e quelle su Carlo Ancelotti avevano fatto ...
24/05/2018 10:49
delaurentii.jpg
Il saluto di ADL a Maurizio Sarri

Ecco il nuovo twitter del Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che saluta il tecnico, oramai ex, Maurizio ...
23/05/2018 18:29
hamsik36.jpg
Hamsik: "Mi piacerebbe provare qualcosa di ...

Le ultime parole del centrocapinto e capitano del Napoli Hamsik ad un sito slovacco lasciano stupore ed ...
22/05/2018 18:47
sarri-adl.jpg
ADL, il Napoli e tutta la città aspettano ...

Oramai il tempo sta per scadere, anche ADL è stanco di aspettare, e tutta la città rimarrà in asia ...
22/05/2018 18:38
reina10.jpg
Reina sfida Casillas per un posto da ...

Il tempo scorre e siamo davvero alle ultime battute della Serie A. Il campionato italiano è l'unico in Europa ad ...
20/04/2018 00:53
zielinski-inter.jpg
Zielinski, rivelazione del Mondiale?

C’è defibrillante attesa per l’inizio dei Mondiali di Calcio 2018 in Russia. Tra ...
23/03/2018 17:57
bandeau_casinomcbay_240_5201.jpg
Tentazioni Estive: saranno pronti i ...

Manca davvero poco all’inizio del campionato di calcio e di tutti gli altri sport: tutte le associazioni ...
04/08/2017 12:50
mertens15.jpg
Offerte dalla Cina su Mertens, si rivede ...

Dopo la sconfitta del Napoli contro il Real Madrid i tifosi del Napoli non si aspettano di ritrovarsi con un altro ...
09/03/2017 15:54
napoli-mertenz.jpg
Sarri torna a vincere

Dopo tre sconfitte di fila nelle ultime tre partite il Napoli ritorna a vincere a Crotone.Sarri (strano ma vero) ...
24/10/2016 10:39
atalanta-napoli.jpg
Il Napoli cade con l'Atalanta

La settima di campionato è una giornata "no" per gli azzurri ospiti in casa dell'Atalanta. Un Napoli un po' ...
02/10/2016 19:32
primopiano_napoli_benfica.jpg
I probabili undici di Sarri per ...

Dopo aver archiviato la quinta di campionato il Napoli si prepara alla sfida di Champions contro il Benfica. 

26/09/2016 10:07
NAPOLI-CHIEVO-2-0-VIDEO-GOL-HIGHLIGHTS.jpg
Napoli-Chievo 2-0: Gabbiadini si sblocca

Nella quinta di campionata il turnover di Sarri ha un esito positivo: facile amministrazione per il Napoli che chiude ...
26/09/2016 09:30